• home
  • Chi Siamo
  • catalogo
  • e-book
  • ricerca
  • acquisti
  • distribuzione
  • eventi
  • contatti
  • ricerca

E' l'indirizzario dei clienti a cui mandiamo via email notizia delle novità editoriali. Gli iscritti al Club dei Lettori godono di offerte promozionali a loro rivolte e dello sconto del 15% su tutti i titoli in catalogo (sconto non cumulabile con altri sconti), a condizione che l'ordine sia effettuato attraverso il sito web. Per iscriversi al club dei Lettori inserire di seguito il proprio indirizzo email. Inviandolo si acconsente al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/2003.

Inserisci il tuo indirizzo:
copia qui il testo di verifica



collane

copertina libro

Eliseo l´Armeno
SULLA PASSIONE, MORTE E RISURREZIONE DEL SIGNORE

ISBN: 9788870946956
dimensioni: 125 x 195 mm
rilegatura: brossura
collana: I Talenti
pagine: 424
anno: 2010

€ 28,00

Sulla passione, morte e risurrezione del Signore è un ciclo di omelie, raccolte dalla tradizione in un unico grande testo continuo, che ci fanno scoprire lo spessore spirituale e teologico di Eliseo l’Armeno. Sono meditazioni intense, toccanti, che alternano tratti di profonda riflessione teologica a pennellate di raro lirismo, ripercorrendo le vicende di Gesù, il Cristo, dall’agonia nel Getsemani alle prime predicazioni missionarie degli apostoli. Costituiscono un vero e proprio capolavoro, fino ad oggi sconosciuto al grande pubblico. E, come ogni capolavoro, esse riescono ad affascinare sia il lettore più esigente, interessato alla teologia patristica, sia il lettore meno esperto, che cerca solo una meditazione sui misteri della Pasqua. Questa è la prima edizione che affianca, al testo antico, la traduzione italiana a fronte ed è corredata da un ricco apparato di commenti e note.
Introduzione, traduzione, note e indici di Riccardo Pane.
Prima edizione italiana con testo armeno e traduzione a fronte.

Eliseo l´Armeno - Vissuto nel corso del V secolo, è stato una delle personalità di spicco della prestigiosa letteratura armena. La sua opera più famosa è la Storia di Vardan nella quale racconta, in qualità di testimone, gli eventi bellici del 451 durante i quali gli Armeni dovettero difendere la fede cristiana contro le prevaricazioni dei persiani zoroastriani. Meno note, ma di grande interesse teologico e spirituale, sono le sue opere teologiche.