• home
  • Chi Siamo
  • catalogo
  • e-book
  • ricerca
  • acquisti
  • distribuzione
  • eventi
  • contatti
  • ricerca

E' l'indirizzario dei clienti a cui mandiamo via email notizia delle novità editoriali. Gli iscritti al Club dei Lettori godono di offerte promozionali a loro rivolte e dello sconto del 15% su tutti i titoli in catalogo (sconto non cumulabile con altri sconti), a condizione che l'ordine sia effettuato attraverso il sito web. Per iscriversi al club dei Lettori inserire di seguito il proprio indirizzo email. Inviandolo si acconsente al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/2003.

Inserisci il tuo indirizzo:
copia qui il testo di verifica



titoli suggeriti
Paul Murray
IL VINO NUOVO DELLA SPIRITUALITÀ DOMENICANA
Una bevanda chiamata felicità
Daniele Penone
I DOMENICANI NEI SECOLI
Panorama storico dell´Ordine dei Frati Predicatori
Pietro Lippini
SAN DOMENICO VISTO DAI SUOI CONTEMPORANEI
I più antichi documenti relativi al Santo e alle origni dell´Ordine Domenicano
Javier Serrano
DOMENICO UOMO DI MISERICORDIA
Gabriella Anodal
SANTA ROSA DA LIMA. QUARTA EDIZIONE
Una donna alla conquista dell´America
Massimo Negrelli
LA CARITÀ SEGRETA
Il beato Giuseppe Girotti O. P. martire
collane

copertina libro

Gemma Bini
GIOCONDO PIO LORGNA

Frate domenicano, parroco e fondatore

ISBN: 9788870949278
dimensioni: 110 x 165 mm
rilegatura: brossura
collana: Domenicani
pagine: 56
anno: 2016

€ 6,00

Breve e sobria presentazione della vita e delle opere di padre Giocondo Pio Lorgna. Nacque nel 1870 a Popetto di Tresana (MS), visse a Bologna, Ferrara, e per lunghi anni a Fontanellato (PR) e soprattutto Venezia. Dove morì  nel 1928. Chi lo conobbe testimonia che fu un parroco speciale: un vero domenicano la cui intensa attività pastorale nella parrocchia dei Santi Giovanni e Paolo a Venezia, scaturiva dalla sua forte propensione per la vita contemplativa e dal suo grande amore per Gesù Eucaristia.
Attento e sensibile osservatore delle concrete necessità morali e materiali dei suoi parrocchiani, in tempi incredibilmente difficili per l’Italia e la Chiesa, padre Giocondo riuscì a creare un significativo numero di opere e gruppi parrocchiali. A tal fine egli fondò anche quella che sarebbe diventata la Congregazione delle Suore Domenicane della Beata Imelda, convinto com’era di quanto importante e valido potesse essere il contributo della donna nella società e nella Chiesa.

Gemma Bini - suora domenicana della Congregazione della Beata Imelda Lambertini. Ha avuto la responsabilità dell'Archivio Lorgna e ha collaborato al primo volume della storia della Congregazione.