Il mistero di Dio uno e trino

di AA. VV.

ISBN:9788870947229

Pagine:352

Dimensione:150 x 210

Soggetti:Teologia

Anno:2008

Rilegatura:brossura

Prezzo del libro

16,00

L´unico modo di ridestare il senso della verità è quello di risvegliare il senso della realtà: ma la realtà di cui si occupa la teologia è il mistero di Dio, e l´unico modo di accedervi è attraverso la contemplazione della fede: «actus intellectus assentientis veritati divinae ex imperio voluntatis a Deomotae per gratiam». Per accendere il senso della fede, e di qui ristabilire l´orientamento nella realtà illuminata dalla luce della verità, la teologia deve pertanto ritornare al mistero: contemplare umilmente – nell´atteggiamento ragionevole del «sapiente» (in senso classico e biblico) e non in quello razionalista dello «scienziato» (in senso moderno), nel legittimo pluralismo di prospettive diverse e convergenti – il volto misterioso di Dio rivelato da Gesù Cristo. Il volume è stato curato da Antonio Olmi.
Sommario breve:
Castellucci, «Dio non ha bisogno di nulla». L’autarchia come cifra fondamentale del divino nel mondo greco;
Boschi, Il mistero di Dio nella Bibbia;
Benzi, Mistero di Dio e purificazione in Isaia 6,1-7;
Borriello, Il mistero di Cristo nell’esistenza cristiana;
Spirito, La tradizione dei padri del deserto davanti al mistero di Dio;
Pasini, La contemplazione di Dio nella spiritualità bizantina;
Carpin, La conoscenza umana di Dio in Isidoro di Siviglia;
Parenti, Una questione sull´ontologia trinitaria;
Barzaghi, Simbolica e teoresi nelle “cinque vie” di san Tommaso d´Aquino;
Olmi, La struttura del mistero di Dio.