Le radici del nichilismo

di AA. VV.

ISBN:9788870943061

Pagine:200

Dimensione:150 x 210

Soggetti:Teologia

Anno:1997

Rilegatura:brossura

Prezzo del libro

26,00


Il volume raccoglie gli Atti del Convegno tenutosi a Modena il 22 marzo 1997 presso il Centro di Studi Tomistici. Si compone di quattro Parti.
Prima parte – Aspetti metafisici, teologici e sociologici del problema Dio-mondo-nulla
Franco Garelli, Religione e fede: uno sguardo sulla società umana, pp. 15-30;
Giuseppe Barzaghi, Grazia e secolarizzazione. Una riflessione dal punto di vista metafisico realistico, pp. 31-54;
Gianni Baget Bozzo, L’assenza di Dio in Dio, pp. 55-60.
Seconda parte – Quale scienza? Riflessioni sulle recenti prospettive epistemologiche
Armando Massarenti, Scienza e pluralismo nell’attuale dibattito epistemologico, pp. 63-75;
Alberto Strumia, La rivoluzione della «complessità» questioni epistemologiche, pp. 76-86.
Terza parte – Le radici del nichilismo
Emanuele Severino – Gianfranco Basti, Le radici del nichilismo: una questione aperta tra metafisica cristiana e modernità, pp. 89-107.
Quarta parte – Contributi al tema del Convegno
Riccardo Panattoni, “Was ist das? Die philosophie”. Martin Heidegger, pp. 111-138;
Andrea Robiglio, Aspetti di Introduzione all’ateismo moderno di Cornelio Fabro, pp. 139-164;
Angelo Marchesi, Riflettendo su “differenza ontologica” e trascendenza di Dio. A proposito del volume di Luis Romera Dalla differenza alla trascendenza, pp. 165-190;
Lenuta Ciulei, L’esperienza del divino nella musicalità bachiana. La “Ciaccona”, pp. 191-195.