Filosofia ed Ecologia. In ascolto di Merleau-Ponty

di AA. VV.

ISBN:9788855450133

Pagine:304

Dimensione:150 x 210

Soggetti:Filosofia

Anno:2020

Rilegatura:brossura

Prezzo del libro

30,00

Nella congiuntura storico-politica attuale, in cui crisi pandemiche e drammatico precipitare della questione ambientale convergono nel mettere in discussione profondamente il modo con cui il pensiero e i comportamenti individuali e collettivi dell’uomo occidentale si sono rapportati alla natura, un gruppo di studiosi prestigiosi, italiani e francesi, torna a riflettere sul significato dell’opera di Maurice Merleau-Ponty, che alla natura ha dedicato la massima attenzione negli ultimi anni della sua attività. A lungo trascurata, la lezione del filosofo francese non era un appello a una natura vergine, né un rifiuto del lavoro umano o della civiltà o dell’importanza dell’uomo, ma l’invito a istituire un nuovo patto con la natura e fra gli uomini, al fine di rinnovare la tradizione europea, tesoro irrinunciabile per qualunque progetto storico futuro.
Gli autori di questa sezione monografica sono: Marco Salvioli, Manlio Iofrida, Augustin Berque, Catherine Larrère, Annabelle Dufourcq, Roberto Maier, Luca Vanzago.
Segue poi una sezione di saggi i cui autori sono: Vincenzo Serpe, Rossella Viola.