Panegirici su san Paolo

ISBN:9788855450058

Collana:Sources Chretiennes

Pagine:432

Dimensione:125 x 195

Soggetti:Agiografie/BiografieTeologia

Anno:2021

Rilegatura:brossura

Prezzo del libro

35,00

I sette panegirici su san Paolo sono i più celebri composti da Giovanni Crisostomo: Aniano di Celeda – che li tradusse in latino – scrive che in essi che l’Apostolo non vi è solo raffigurato, ma quasi risuscitato, per offrire di nuovo un esempio di perfezione. Molto verosimilmente questi panegirici risalgono ad un arco di tempo, compreso tra il 387 e il 397, quando Crisostomo esercitò il suo ministero di presbitero ad Antiochia, sua città natale. Ogni panegirico è incentrato su un tema principale che illumina un aspetto specifico della personalità e dell’attività apostolica e missionaria di Paolo, in particolare il suo intenso amore per Cristo, ma anche nei confronti di tutti, giudei e pagani, con l’ansia continua di condurre a salvezza ogni essere umano. In questa sua preoccupazione pastorale Crisostomo mette in luce il rapporto armonico tra la grazia di Dio, certamente prioritaria e elargita a tutti, e la libertà di scelta della volontà umana, invitata, senza costrizioni, ad accogliere il progetto divino di redenzione.

È la prima edizione italiana con testo critico greco e traduzione a fronte.
Introduzione, Testo critico, Appendici e Note di Auguste Piédagnel.
Traduzione italiana e Aggiornamenti di Sergio Zincone.