• home
  • Chi Siamo
  • catalogo
  • e-book
  • ricerca
  • acquisti
  • distribuzione
  • eventi
  • contatti
  • ricerca

E' l'indirizzario dei clienti a cui mandiamo via email notizia delle novità editoriali. Gli iscritti al Club dei Lettori godono di offerte promozionali a loro rivolte e dello sconto del 15% su tutti i titoli in catalogo (sconto non cumulabile con altri sconti), a condizione che l'ordine sia effettuato attraverso il sito web. Per iscriversi al club dei Lettori inserire di seguito il proprio indirizzo email. Inviandolo si acconsente al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/2003.

Inserisci il tuo indirizzo:
copia qui il testo di verifica



collane

copertina libro

Louis Chardon
LA CROCE DI GESÙ, SECONDA EDIZIONE AMPLIATA

ISBN: 9788870949773
dimensioni: 140 x 210 mm
rilegatura: brossura
collana: Filosofia e Teologia
pagine: 784
anno: 2019

€ 38,00

La Croce di Gesù non è semplicemente un’opera di pietà classica o di teologia spirituale. Ma è una vera e propria sintesi di teologia speculativa e di teologia mistica, intendendo per teologia speculativa quella scienza che alla luce della fede ragiona, spiega e giustifica e per teologia mistica quella scienza che indaga quell’intima esperienza spirituale nella quale Dio, per suo esclusivo beneplacito, prende il sopravvento nella vita di una persona umana, unendola profondamente a sé, facendole compiere atti di virtù che non avrebbe mai compiuto e muovendola laddove la volontà umana non avrebbe mai osato.
Lo scopo principale, che Chardon si prefigge, è quello di rendere ragione delle croci spirituali, amarezze, persecuzioni e sofferenze soprattutto morali che ogni credente sperimenta in vario modo. Egli muove dalla constatazione di un dato di fatto: l’esistenza di ogni uomo è segnata dalla sofferenza. E come credente e teologo si pone queste domande: perché l’uomo quanto più è fedele alla grazia santificante tanto più soffre duramente? Perché quanto più tende alla perfezione della carità tanto più patisce le croci spirituali?
Chi si è imbattuto nella lettura de La Croce di Gesù – come Garrigou-Lagrange e Congar – ne è rimasto talmente affascinato da considerarlo uno dei maestri spirituali di tutti i tempi, se non addirittura il più grande mistico di lingua francese.

Traduzione, Introduzione, Note e Indici di Giorgio M. Carbone O. P.

 

Louis Chardon - Fu frate domenicano e sacerdote. Nato nei primi giorni del marzo del 1595 a Clermont-de-l´Oise, a 70 km a nord di Parigi, compì i suoi studi universitari a Parigi. Affascinato dalla vita interiore e dalla preghiera e conosciuto l´Ordine dei Predicatori, entrò nel Convento domenicano dell´Annonciation a Parigi nel maggio del 1618, a ventitré anni. Entrando nella vita religiosa cambiò nome: lasciò il nome di battesimo Jean e assunse quello di Louis. Divenuto poi sacerdote, si dedicò alla formazione dei giovani frati e alla predicazione. A partire dal 1645 fu uno dei più apprezzati confessori e direttori spirituali di Parigi. Scrisse anche varie opere, tra cui si segnalano La Croce di Gesù e Una meditazione al giorno sulla Passione di Gesù. Queste opere rilevano la sua profondità spirituale, la solidità della sua formazione teologica (conosce a fondo il pensiero di molti Padri della Chiesa, tra cui Origene, e si rifà frequentemente all´insegnamento di Tommaso d´Aquino). Morì a Parigi il 17 agosto 1651. Oggi è considerato uno dei maggiori mistici francesi.